Statistiche web

DOVE: Biblioteca Archimede, piazza Campidoglio 50 – Sala Levi
QUANDO: Domenica 16 Ottobre 2022 – Ore 12..00

SAPERE DIGITALE. EDUCAZIONE CIVICA DIGITALE IN BIBLIOTECA
Con il comitato scientifico del progetto: Matteo D’Ambrosio, Polo del ‘900,  Paolo Giovine, imprenditore, Maurizio Lana, Università del Piemonte Orientale e Maurizio Vivarelli, Università di Torino 

Il progetto Sapere digitale. Educazione civica digitale in biblioteca nasce nel 2019 con l’obiettivo di stimolare il ruolo cruciale che le biblioteche possono giocare a supporto dell’educazione civica digitale. Un percorso di formazione, accompagnamento e azione per le biblioteche del Piemonte e della Valle D’Aosta, nato con l’intenzione dichiarata di rafforzare la centralità delle biblioteche sul tema della cultura e la creatività digitale. Il progetto è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo – Missione Cultura, Obiettivo Sviluppare Competenze. I partner sono il Settore Biblioteche della Regione Piemonte, la sezione Piemontese dell’AIB, le biblioteche Civiche Torinesi, il sistema bibliotecario SBAM, Torino ReteLibri Piemonte

BIO:Matteo D’Ambrosio è direttore della Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci e responsabile dell’Area valorizzazione culturale e Audience Development del Polo del ‘900. Bibliotecario dal 2001, responsabile della Biblioteca della Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci dal 2005 al 2017. Dal 2014 al 2016 ha coordinato il progetto  La biblioteca e l’archivio del Polo del ’900. Spazi, funzioni, servizi e attività.

Paolo Giovine è un imprenditore votato all’innovazione nel publishing e nell’education, settori dove è attivo con le sue aziende Conversa e PubCoder e come consulente di progetti di social innovation come Riconnessioni della Compagnia di San Paolo. In passato ha gestito le attività internet e radiotelevisive di Gruppo Editoriale L’Espresso e ha lavorato con HFarm in qualità di partner. Ha investito in alcune startup, tra cui Timbuktù, editore del bestseller Storie della buonanotte per bambine ribelli

Maurizio Lana è ricercatore presso l’Università del Piemonte Orientale, dove insegna Scienza della biblioteca e dell’informazione. Le sue pubblicazioni e la sua attività di ricerca riguardano l’information literacy, la creazione e il riuso delle biblioteche digitali, le ontologie formali per l’annotazione semantica e l’attribuzione di testi con metodi quantitativi

Maurizio Vivarelli, professore ordinario di Bibliografia e di Biblioteconomia presso il Dipartimento di Studi storici dell’Università di Torino. È autore o curatore di numerose monografie, tra cui La lettura: storie, teorie, luoghi (2018, Editrice Bibliografica,), Le reti della lettura (con Chiara Faggiolani, 2016, Editrice Bibliografica), Le dimensioni della bibliografia (2013, Carocci)

PRENOTA: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sapere-digitale-educazione-civica-digitale-in-biblioteca-422459707357

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

Menu